Un P-orto in Città

ESPERIENZE DI AGRICOLTURA CIVICA E SOCIALE AD AREZZO

Un breve percorso partecipato per costruire con i cittadini un’esperienza di orti sociali urbani
In un’area verde in zona Pantano, dietro il Parco Bucciarelli Ducci, è stato avviato un progetto molto interessante e innovativo promosso dalle associazioni Il Velocipede onlus, Fabbrica del Sole onlus e Legambiente EtaBeta e finanziato dal CESVOT attraverso i Percorsi di Innovazione.

Nei prossimi mesi quest’area incolta si trasformerà in un orto urbano, dove lavoreranno insieme cittadini, persone con disabilità, bambini delle scuole, persone migranti di varie nazionalità, associazioni culturali e ambientaliste. Lo spazio è ridotto ma la voglia di condividere questa esperienza è tanta.

Una piccola parte di questo terreno potrà essere assegnata a un gruppo di cittadini che vorranno coltivarla in maniera condivisa. Le modalità di questa condivisione saranno definite attraverso un percorso partecipato al quale sono invitati tutti coloro che sono interessati a questa nuova esperienza.

Giovedì 26 febbraio e giovedì 5 marzo alle ore 21 presso la Casa Diritta di Via Garibaldi 15 si terranno infatti due incontri che serviranno a definire insieme come organizzare questo spazio destinato a diventare un orto condiviso, coltivato con criteri biologici. Chi fosse interessato a partecipare è invitato a prenotarsi al n. 0575 333085 entro il 25 febbraio o a mandare una email con nome e numero di telefono all’indirizzo<a href="mailto:%20info@lafabbricadelsole xenical otc.it”> info@lafabbricadelsole.it

Locandina-chiamata-agli-orti

Recommend
Share
Tagged in
Leave a reply